lunedì 27 febbraio 2012

HSE giro di vite per ridurre morti e feriti nei cantieri


I cantieri vengono messi sotto i riflettori come parte di un'iniziativa di controllo intensivo volto a ridurre la morte, infortuni e malattia.
Tra il 20 febbraio e 16 marzo, gli ispettori della Health & Safety Executive si recheranno in visita ai siti in cui lavori sono in corso di svolgimento.

Il loro obiettivo primario sarà "l'attività ad alto rischio" come ad esempio lavorare in quota e anche il 'buon ordine' come garantire ai siti la pulizia e l'ordine, con chiare vie di accesso.
Lo scopo dell'iniziativa è quello di ricordare a coloro che lavorano nelle costruzioni che gli standard di sicurezza sono inaccettabili.
Nel corso del 2010/11, nel Regno Unito  50 lavoratori sono morti mentre lavoravano nel settore delle costruzioni ed inoltre sono stati segnalati 2298 feriti gravi.

Durante l'iniziativa di ispezione, gli ispettori HSE controlleranno se i lavori che implicano la lavorazione in quota sono stati adeguatamente pianificati per garantire che le precauzioni in atto siano adeguate
se l'apparecchiatura è correttamente installata / montata, controllata e utilizzata correttamente


se i siti sono ben organizzati, per evitare di inciampare e cadere

se le passerelle e scale sono liberi da ostacoli

se le aree di lavoro sono sgombre da materiali inutili e rifiuti

Ulteriori informazioni sulla sicurezza-lavoro nella costruzione si possono trovare online all'indirizzo www.hse.gov.uk / costruzione

Nessun commento:

Posta un commento

Proverbio

Dice un proverbio: Quando i figli sono accordati dai propri genitori,   …e anche quando essi   venissero colti dall’eterno ripo...