sabato 4 giugno 2016

Credere alle storie fantasiose o illudersi di saper distinguere? L’arte, contribuisce a restituire uno stato di cose illusorio?



Chiedersi se l’arte, nel rendersi comprensibile attraverso i processi narrativi , contribuisce a restituire uno stato di cose illusorio, giacché la realtà può essere illusoria e ingannevole. Si crede alle storie fantasiose o ci s’illude di saper distinguere la realtà dalla narrazione fantastica?

Le rispondo brevemente.

Credo l'illusione scaturisca da altre situazioni di dubbia origine o cose di fantastica origine.

Il fine dell’arte è tra le tante cose, fondamentalmente educativo, e anche quando propone argomenti che alludono a una realtà fittizia o di fantasia (per esempio la narrazione di una favola), le opere di alcuni autori (di cui si è certi dell’onestà dell'intento d'arte) esprimono attraverso un differente processo espressivo, ciò che è effettivo e potrebbe essere utile ai fini narrativi, educativi e della restituzione d'arte.

Per quanto, in ogni situazione, si debba stare attenti a non confondere la realtà (a tratti illusoria) con la finzione; le situazioni ingannevoli o che alludono alla realtà modificandone i tratti reali, si presentano a noi quotidianamente. Inoltre, credo che la realtà sia talmente difficile per alcune persone, che il tratto illusorio dato dalle cose o dalle situazioni, può rendere la vita meno difficile, senza che ciò possa significare, per gli stessi, essere illusi di una realtà differente.

Non ci si chiede se la narrazione può essere arte, ma quale forma di espressione d'arte può avere quel carattere, per cui le opere possano considerarsi arte e non illusione d'arte.

Come le persone sono considerate capaci di emozionarsi, si potrebbero considerare talvolta propense a illudersi, pur essendo coscienti dell'atto illusorio.

Cordiali saluti Pasqualino Ruiu





















Nessun commento:

Posta un commento

Proverbio

Dice un proverbio: Quando i figli sono accordati dai propri genitori,   …e anche quando essi   venissero colti dall’eterno ripo...